Pubblicato da il 21 ago 2014 in A colloquio con la redazione | o commenti

Come mai non si accende più la telecamera?

Come mai non si accende più la telecamera?

Perdonate questa nuova intrusione ma è colpa di internet;purtroppo non ho parenti importanti al punto di poter allestire una redazione tutta mia,ma la comodità’ della posta elettronica è troppo comoda,scusando il gioco di parole.Soì’ che non vi interessate di video anche se le moderne reflex digitali filano in FHD.So’ che preferite domande su cosa di tipo fotografico e magari senza “eccessivi tecnicismi”da Amarcord(come lessi stanotte circa il tal signor Giuiodo

ri(incompreso,ma con molta solidarietà’ nei suoi confronti essendo lui un medico e il sottoscrit to un paramedico,in mezzo a tanti para”altro”,(anche se TF non è propriamente un sito in cui

parlare di crisi esistenziali o di mettersi in rapporto con il mondo intero pensando fiduciosa

mente di trovare “legioni”di persone sensibili o che minimo comprendano l’italiano(questo naturalmente non rivolto alla redazione ma alla”massa”che solitamente è piena di imbecilli).

Che uno usi gli zoom o i fissi è solo una questione personale di gusti,di piacere,di esigenze o di quel che è.Se non altro gli zoom,eccellenti oppure no,sono meno laboriosi rispetto a un obietti

vo fisso,seppure di qualita’ superiore.Io mi confronto spesso con alcuni Oro delle mie zone (La go Maggiore a parte le tante invidie professionali,ognuno fa’ quello che meglio crede e puo’.Ma siccome sono un aretino selvaggio e cocciuto,RIPETO,se i PRO o che a man farsi chiamare tali

non sono in gradi di capire il perche’un obiettivo non permette di scovare l’INFINITO(ricordate

quell’antipatico rebus?)in tutto il vasto VCO lago Maggiore compreso,significa che la parola pro

fessionista rimane “solo una parola” e il tal signore Medico di Oncologia,lo dovrebbe sapere meglio di chiunque altro,dati i”signori medici che bazzicano negli ospedali ialini£”che se sbagliano e succede spesso,non hanno a che fare con machine fotografiche,ma vite umane.Ma tralasciamo gli amarcord di come è e come eravamo,(mi piace il tecnicismo verbale di chi rispo

se al tal lettore,vorrei essere in grado anche io di esporre più concisamente certi principi senza essere troppo prolisso..soprattutto nei miei romanzi notturni(non a TF ma miei personali sulle mie crisi esistenziali che pero’,a parte il fatto di aver perso un po’ di passione per la fotografia data la sua ormai facilita’(ma dovrei dire meno laboriosità di un tempo)ma che presto ritorne

ra’.E’ sempre meglio avere dei periodi di stasi o di apatia e interessarsi di altro.Lei dottore i pazienti li ha in ospedale,io in casa con terrible cancri,e la fotografia in effetti aiuta,se non altro a uscire di casa,con la scusa della ricerca del soggetto preferito e respirare a pieni polmoni.Poi,anche se non li trova su TF che per l’appunto non è Telefono Azzurro o simile,sap esse quanti incontri con altri appassionati,sulle vette come al mare mi capita di fare(cosa che detesto particolarmente essendo un lupo solitario o (senza volere sembrare grande) un Ambro

gio Fogart fotografico)che hanno problemi simili ai miei con in casa parenti ammalati gravi.

Ma vorrei arrivare al mio quesito,sperando che i signori della Redazione di TF non si arrabbino

Dato che oltre a fotografare filmo pure,e dato che le reflex filmano,nel Vostro meraviglioso cast

ci dovrebbe essere(ma so’ che c’è)un tecnico video.Uno o più’.Ora,a parte la Canon 700D che mi da’piacevoli risultati e pèer ora va’ bene cosi’in attesa di acquistare la EOS 5 D Mark III(mi piacerebbe ma pesa di più della XL2)(evviva i tecnicismi,che esistono quando non si hanno le idee chiare su molte altre cose e si temporeggia alla ricerca d questo e di quello e magari non si sa’neppure cosa sia la PDC!)..Ho un problema che FORTUNATAMENTE,perche’ieri pomerig

gio se non mi venne un infarto ci andai molto vicino,che non ho capito e che,per carita’,non vog

lio riprovare per capirlo.Da un annetto buono buono,mi salto’ in mente,sempre per motivi foto

grafici e senza alcuna base di fondo,come in tutte le mie cose da estroso ignorante in materia,di fare l’elettrotecnico.Mi appassionai all’idea di avere energia gratuita,ma non tanto,e facile,con il pannello solare.E fin qui’ tutto bene.Ne’ acqusiati due,uno da 12 Vol 10 Watt e uno da 12 V 5 Watt.Quello piu’piccolo per lo zaino(un National che mi piacque,il più grande,che non è ne’ foto

grafico ne’ tecnico,ma ha tante tasche interne ed esterne e fu’progettato per “l’uomo che non deve chiedere mai”( un po’ come me vero?) color verde diarrea,e eccezionale con il sudore o la pioggia senza il suo dedicato sacco impermeabile(io preferisco quella della spazzatura).Eccezio

male nel senso che se si bagna solo con il sudore si fa’ in tempo a fare il giro del mondo in 80 giorni che ancora non si è asciugato.Ma le sue tante tasche(oltre ad altre da me ideate)permetto

no varie possibilita’ e tanti pesi in più’(veramente bello…si fa’ per dire,ma ormai mi ci sono affezionato).In quello zaino(e non accenno neppure alla mia KTM VIAGGIO bici da trekking che tiene piu’ pesi)misi una batteria da me saldata in serie con un mini interruttore e un jack di quelli da accendino auto tutto “fai da te”.La XL2,come molti(tutti i più moderni) altri apparati elettronici,hanno un adattatore portatile da 12-24 o altri voltaggi.Questo permette di far funzio

nare la XL2(o altro)tramite il jack da accendino delle nostre automobili(facendo attenzione ai carichi e ad altre cose fondamentali)senza le sue batterie da 7,2 Volt e amperaggi variabili in base alla loro potenza.Povai a suo tempo e”vidi che cio’ era buono”(parafrasando con la Bibbia)

Provai altre cose e vidi che cio’ era buono.Ebbene,pensa che se avessi acquistato una batteria al piombo gel(perche’ al litio con il fai da te,esplodono,o se non alte si gonfiano e non si ricaricano

gia’ sperimentato..Il P/G pesa un po’,pero’ quando giri per giorni,in montagna comune al mare o altrove we hai la necessita0 diarree semper la batterie “singole” ricaricabili è in vero toccasa

na.Quindi,batteria da 12 Volt(1,5 Kg che delizia!)adattatore di tensione collegato tra batteria e pannello solare che spara oltre 20 volt in pieno sole,interruttore e jack(1-2 o quello d cui si nec essita saldati in serie…che quando leggo su internet che uno zaino deve pesare il 10% del peso corporeo di chi lo indossa,mi viene da sorridere).Sperimentando e “rischiando”feci funzionare òa XL 2,il telefonino cellulare e,altro,solo per la magia della fisica,che dal nulla,o ber meglio di

re “da cio’ che non si vede ma esiste”permetteva di tutto.Per farla breve,stanco di camminare sui monti con uno zaino di circa 30 o più Kg(per passione,tecnicismo o follia?)perché’ poi in uno zaino occorrono anche,altre cose per la sopravvivenza personale,studia maniacalmente un po’ tutti i siti internet alla ricerca di una batteria potente ma”peso piuma”.Perche’ poi c’è il PS che pesa ma circa 400 gr..Scovai due settimane fa il Minigorilla che,dal nome potrebbe sembra

re un grazioso animaletto e invece è una mattonella di 14 x 8 x 2 cm rivestita in gomma,con un display in polimeri di litio di circa 300 gr(227),praticamente peso piuma.Testata sul Monte Everest(dove vado io non c’è neppure la neve) che permette la ricarica di tutto con una variabili

ta’ di tensione dagli 8 ai 19 volt con amperaggi variabili da 1,2 a 9 ampere.Leggerissimo,potente

elegante,con cinquantamila adattatori(di cui solo 2 vanno bene per le mie esigenze,ma meglio 2 che niente)ecc ecc al quale saldai ieri un adattatore per ricevere corrente da un pannello solare.E si,perché’,molti volpini che vanno a caccia di altri volponi,si gasano un po’quando esp pongo le mie teorie(inventate da altri)sulla corrente in montagna,dicendo:”AAhh ma noi usia

mo un accumulatore di lunga durata e ci taciamo un baffo delle tue idee..!”Gia’,ma si da’ il caso che anche un accumulatore di lunga durata,se non si utilizza inizia ad andare in scarica,seppu

re lenta(questo appena acquistato del 10% sul suo totale,ma io non credo se non provo).Quindi

FACENDO ATTENZIONE A NON UTILIZZARE QUALSIASI BATTERIA MENTRE IL PS LA STA’CARICANDO MA SOLO DOPO QUANDO E’ STACCATO,occorre sempre lasciare un siste

ma di ricarica(in base alle mie modeste esperienze alpine)dell’accumulatore stesso,altrimenti

dissi a quei signori cacciatori assassini(ed evitiamo contestazioni da parte di eventuali club di cacciatori):”Dato che fotografate gli animali sulle vette ,poi li ammazzate e li rifotografate,poi li

cucinate e li rifotografate,al pari dei peggiori serial killers che fotografano le loro vittime dopo averle gustosamente seviziate,fate attenzione che le batterie si scaricano!”Ma è una inutile pre

messa con certi esseri umani che si credono dei padreterni,solo perche’ quando vanno dal nego

ziante di fiducia(per loro) e sfiducia (per me) gli fanno un sacco di complimenti  perché devono

vendere e vedendo certe riprese di aquile(prima della carneficina)scattate con una Panasonic ZF con un 500 mm a mano libera,che assomigliano più a un UFO=oggetto non identificato che a un uccello,lascio perdere  e non contesto.Non è la prima volta che al pari di un assetato nel de serto incontro fotografi della domenica e del lunedì’ che chiedono se ho batterie da prestargli.

Caspiterina,non ci ho mai pensato;potrei mettere una bancarella in montagna con vari pannelli solari e farmi pagare per cariche delle batterie! Noo,ci avevo pensato,ma è più’ bello fotografare

Feci le dovute prove e approntai il tutto per le ricariche delle batterie della Canon 700D e le rica

ricai.Poi feci la stessa cosa con le batterie della XL 2,anche se più laboriosamente,non avendo gli attacchi USB dovetti saldare(invece la gente in genere vuole tutto gia’pronto e poi si attacca)

alcuni spinotti e risolsi il problema.Alla fine mi dissi:”Quasi quasi collego il Minigorille+a alla XL 2 con il suo specifico  adattatore impostato sui 12-24 volt ma con il MG su 12 volt e ottengo

praticamente una batteria di lusso da 227 gr a una autonomia (da verificare).E potrei collegare il tutto a una lampada led(che ho gia’) anziché usarla in unita’con una batteria da me preparata

da 12 Volt 4,5 ampere.Ovviamente tutte queste cose,se c’è una manifestazione diurna o nottur

na”PESANO”..Insomma;collegai il tutto e la XL 2 NON SI ACCESE PIU? COME MAI? Come mai con lo stesso sistema, voltaggio e amperaggio la mia fedele XL2 con altre batterie piu’gros

solane ando’ sempre e con il Minigorilla che permette di far funzionare un computer portatile con 5 volt o 12 e altro si è improvvisamente fermata?Mi venne un colpo pensando di aver bruci

ato il suo trasformatorino di corrente. La uso poco;67 video in circa 5 anni,quindi è nuova,e sic

come i tecnicismi moderni non mi attirano,anche perche’per stare al passo con i mercati dovrei

essere parente anche alla lontana di Berlusconi,pensa che la mia cara XL 2 che amo di più’ di una qualsiasi donna al mondo(soprattutto perché non rompe come quelle)NON C’ERA PIU’.

Allarmato si e non troppo(perché’ stupidamente pensai:”E’ la volta buona che passo alla sorelli

na nera in FHD,cioe’ quella identica alla mia ma tutta nera che assomiglia a uno scarafaggio.

Ma dopo aver contattato tizio caio e sempronio per sapere il da farsi,e rimanendo a lungo a consultare le caratteristiche tecniche della sorella nera,(si sa la gelosia è una  brutta bestia) quella bianca,improvvisamente(dopo 4 ore)si riaccese e io ovviamente,pur non essendo razzista

dimenticai la sorellina nera,e la baciai,e ne fui particolarmente felice.Ora va’.La stessa cosa av

venne un anno fa in montagna,solo perché il nastro con per imprese di una giornata di manifes

tazioni ruali cone lo Scarghe’,si vedeva a righe.Il tempo di tornare a casa sul lago,non andava più’.Chi voleva smontarla,chi resettarla chi altro.Io provai semplicemente a pulire(sconsigliatis

simo)le testine rotanti con ì’apposita cassettina acquistata e mai usata,aula’,le immagini torna dono limpide e la camera ricomincio’ a funzionare.Mi è stato detto che al suo interno ha come dei circuiti che proteggono l’intero sistema,anche se sul sui libro ben dettagliato in italiano non viene accennata minimamente la cosa.Io sono si appassionato e la so’ usare al meglio anche in manuale,pero’non è detto che chi guida un auto sia in grado anche di fare il meccanico.Con la differenza che un motore anche recentissimo lo so’ sistemare,ma un circuito sofisticato come quello di una reflex o di una telecamera proprio no.SecondoVoi cosa potrebbe essere capitato

alla mia XL 2.Possibile che rimane svenuta per 4 ore e poi si riprende? Ri-Ri-Ri-Distinti saluti

Rispondi