1 Commento

  1. Buongiorno,
    la ricerca dell’infinito, fuori da accezioni filosofiche del caso, avviene, anche nel caso dei nostri test, in due modalità distinte. Disponendo di un collimatore (strumento ottico che offre appunto un riferimento ottico collocato ad un punto di pseudo infinito) può collocare la fotocamera di fronte a questo (per altro costosissimo) aggeggio. In alternativa trovi un punto del suo paese da cui osservare in lontananza le montagne e focheggi su di esse… ecco l’infinito! Non sto scherzando, si trova esattamente così il punto di massima distanza di fuoco offerto dalla lente montata. Anche la luna va benissimo, ovviamente. Un saluto, Egt.

Rispondi