Pubblicato da il 5 nov 2018 in Uncategorized | 2 commenti

Copiare? Sì o No

Copiare? Sì o No

Avviene talora di sentir dire di una fotografia “Sì, è una bella immagine, ma si capisce benissimo che l’autore ha fatto il verso a …….”. E allora? Allora, io affermo, non è peccato copiare. A copiare si impara! A scuola i maestri ci facevano copiare dal vero e dalle immagini. E’ vero che copiare può essere controindicato per il libero sviluppo della creatività. Eppure “copiando, si impara”. Se si ha voglia di imparare! E dopo avere copiato, qualcosa di funzionale resterà di sicuro nelle nostre mani e nella nostra mente. Se il “copiatore” ha in sé “il virus della creatività” niente gli impedirà di crescere via via in assoluta libertà. Dunque, amici foto/dilettanti, copiate. Copiate pure! Per farlo utilmente scegliete però cose buone da imitare. Tranquilli, i carabinieri hanno altro di cui occuparsi. Eccovi a seguire tre fotografie di tre Maxi/Fotografi. ** Uno è Ferdinando Scianna. E questa sua istantanea (innamorati in treno) dimostra come qualsivoglia occasione possa essere validissimo pretesto per un buon racconto fotografico. ** Ecco poi una proposta di straordinaria creatività. E’ firmata da Francesca Woodman, oggi malauguratamente scomparsa dal palcoscenico della vita. ** L’altra fotografia è stata realizzata da uno storico Maestro, Andy Wharol. == Concludo: sono tre fotografie di struttura diversa da cui voi ed io molto possiamo imparare.

scianna-lovers-in-train-[1]Francesca-Woodman-Reflections-1978[1]Andy-Warhol-1977-Photo-by-Philippe-Morillon[2]

2 Commenti

  1. Sono perfettamente d’accordo !
    Del resto, anche Pablo Picasso disse: ” Il mediocre imita, il genio copia “.

  2. Sono perfettamente d’accordo. Mi preme sottolineare che il più delle volte non si tratta di “copiare” tout court ma di trarre ispirazione per qualcosa di analogo. Un esempio? il bacio tra due innamorati, per strada o al chiuso in qualche locale.Il tema è identico, le realizzazioni diverse.

    Gigi

Rispondi