Pubblicato da il 24 feb 2019 in Uncategorized | o commenti

da lontano, da vicino, da vicinissmo …

da lontano, da vicino, da vicinissmo …

Una straordinaria installazione dello scultore catalano Jaume Plensa, di proprietà del Museo Picasso di Antibes, messa a dimora sui suggestivi bastioni di Sainte-Jaume a dominio del porto Vauban con una panoramica a 360 gradi sull’ambiente intorno.
“LE NOMADE” (è il suo nome) è alta circa 10 metri, è bianca e trasparente, e si può penetrarvi all’interno. Di notte, illuminata, splendidamente sul cielo e sul mare.
Perché in un blog di fotografia? Io ho voluto fotografarla per mostrarla ai miei amici. Ho intuito però che una sola presa avrebbe penalizzato il racconto: era necessario proporla con una presa allargata e descrittiva del suo posizionamento. Ma non sarebbe stato sufficiente. Ed ecco allora un secondo scatto con una figura umana che ne suggerisce le dimensioni. Ed ecco infine una presa ravvicinata che mostra in dettaglio le lettere dell’alfabeto che la compongono.
Ecco perché è necessario riprendere una struttura spaziale da punti diversi di presa, più o meno distanti, per ben raccontarla, e per mostrare come e dove essa vive.
DSC_4306DSCN0660DSCN0643

Rispondi