Pubblicato da il 6 lug 2018 in Paolo Namias | o commenti

Editoriale Tutti Fotografi Luglio

Editoriale Tutti Fotografi Luglio

Osservando i dati pubblicati da CIPA, l’associazione dei produttori giapponesi (Camera & Imaging Products Association) ho notato che le vendite delle fotocamere ad ottica intercambiabile mostrano finalmente un trend in crescita rispetto agli scorsi anni, anche se nel complesso le vendite di fotocamere vanno riducendosi; ma questo dipende dalla ben nota diffusione degli smartphone come strumenti di ripresa. E’ un dato positivo in quanto le fotocamere ad ottica intercambiabile sono quelle di maggior interesse per i produttori, ma anche per i negozianti in quanto sono quelle che permettono loro di esprimere al meglio le proprie competenze; certo si può sempre comprare in rete una reflex da 2-3.000 euro, ma l’utente più avveduto sa che parlando con il negoziante può individuare lo strumento più adatto alla proprie esigenze, risparmiando così anche rispetto all’acquisto su un sito che evade l’IVA.
Abbiamo quindi deciso di interpellare i migliori negozianti italiani chiedendo la loro opinione su alcuni dei temi di maggiore attualità.
Parlando delle fotocamere ad ottica intercambiabile, nel complesso il settore è stabile con un forte interesse per le mirrorless; ma sono le Full Frame di entrambe le categorie le fotocamere che suscitano il maggiore interesse, anche per la sempre valida “regola” che sono le novità ad attirare l’attenzione. E a parte la Nikon D850, il settore che si dimostra più vivace è proprio quello delle mirrorless. Novità, ma non solo. Le “macchine senza specchio” sentono che è giunto il loro momento e spingono sull’innovazione e sfornando nuovi modelli uno dopo l’altro per cercare di superare quelli che sono i punti di forza delle reflex. Sony e Fuji in testa, ma anche Panasonic che si è ritagliata uno spazio particolare.
Per questo mi ha sorpreso leggere risposte contraddittorie dei negozianti riguardo all’interesse del pubblico per le prossime mirrorless di Nikon e Canon. La curiosità c’è indubbiamente, ma insieme ad una certa diffidenza, nel senso che i due marchi del mondo reflex potrebbero arrivare troppo tardi. Non ci resta che attendere. Certo è che se le nuove macchine riusciranno a proporre delle idee nuove la riposta del pubblico sarebbe positiva.
Un’altra domanda che ho posto riguarda l’opinione sulle fotocamere a pellicola. Ovviamente si tratta di un mercato di nicchia, ma tutti hanno confermato la crescita dell’interesse da parte del pubblico; l’aspetto per certi versi più sorprendente è che la fotografia analogica attira i giovani. Viene vissuta come un mezzo originale, un mezzo che offre maggiore libertà creativa, proprio quella che i giovani cercano per esprimesi.
Allo stesso modo anche la fotografia Instant suscita l’interesse dei giovani; sembra un paradosso, questa fotografia che era stata spiazzata dalla possibilità di vedere subito l’immagine grazie alla tecnologia digitale, oggi viene vista come un mezzo nuovo che permette di “giocare” con le stampe. Oggi che si eseguono poche stampe in rapporto agli scatti effettuati.
Peccato per la qualità dell’attuale fotografia Instant. Diversi negozianti si sono lamentati per il livello qualitativo che, a fronte di un prezzo elevato, potrebbe causare disaffezione.
L’ultima domanda che abbiamo posto riguarda l’intenzione di visitare la Photokina. Ebbene non saranno molti. Sono passati i tempi in cui il viaggio a Colonia era indispensabile, d’altra parte la diffusione delle notizie tramite i siti internet ha ridotto molto la forza d’attrazione di questa fiera.
Per quanto riguarda noi vi rassicuro. Saremo presenti e curioseremo tra gli stand alla ricerca di tutto quello che la Photokina può offrire e per individuare le tendenze della fotografia. Ma sempre nella convinzione che a fare la fotografia è lo sguardo del fotografo e non uno strumento, per quanto perfezionato.
Paolo Namias

Ringrazio per il loro contributo i negozi che hanno partecipato all’inchiesta. Le domande sono state poste ai migliori negozi italiani, tra cui alcuni specializzati nell’analogico:
Foto Forniture Sabatini, Cine Sud Megastore, Foto De Angelis, Photo 40, New Old Camera, Foto Dotti, Foto Dozzese, Fotoesse, FOD, Andreella Photo, Photo Max Studio, Reflex Top Linea, Photofuture, Fotoluce, Foto Ottaviani, Foto Elite, Fiorito Fotofilm, Ottica Paoletti, Nuova Colore, L’Immagine Photo Cine, Grande Marvin, La Placa, Il contatto, Fotocamera, Il Fotoamatore, Riflessi, Photo Discount, Photo Prisma, Foto Attualità Cesni, New Free Photo, Fotoemmegi, Analogicastore, Attualfoto, Foto Ottica Cavour, Bongi, FCF, Photo19

Rispondi