Pubblicato da il 22 feb 2020 in Uncategorized | o commenti

enrico barani, fotoamatore super

enrico barani, fotoamatore super

Enrico Barani, dentista a Milano, e fotoamatore di marca, firma questa fotografia, ripresa in Marocco con uno smartphone. Ancora una volta: non serve a nulla una fotocamera di prestigio in mano a chi non ha la capacità o, meglio ancora, la voglia di cercare.

Mi piace proporvi questa fotografia. E spiego perché. E‘ decisamente armonico l’equilibrio peso/volume tra i due segmenti orizzontali del fotogramma; in basso quello scuro, più pesante e di minore superficie, bilancia quello in alto che è più esteso e tuttavia più leggero. Ed ancora: i due <trielli> dei cammelli sono distanziati, e sembrano guidati dalla nuvoletta che è in alto, al centro. Ma non è ancora tutto: in basso nell’area scura si percepiscono, per quanto appena accennate, delle ombre in transito, che sono un raffinato complemento all’insieme.

 

20191228_184356

Rispondi