Pubblicato da il 24 ott 2018 in Uncategorized | 1 commento

Il notaio delle emozioni

Il notaio delle emozioni

DSC_7381DSC_7458
La fotografia al servizio delle emozioni. Fra un paio di mesi lascerò in Francia un appartamento che ho felicemente abitato per 25 anni. Su tutte le pareti della casa avevo apposto tantissime mie fotografie, quelle nate molti anni fa e quelle più … giovani. E con esse ho spesso ripercorso taluni passaggi del mio innamoramento per la fotografia.
La fotografia come “notaio” di emozioni. E qui per farlo mi sono bastate due sole immagini: una con talune fotografie che hanno vissuto nel mio soggiorno. E l’altra, segnata da un velo di tristezza, delle fotografie pronte a lasciare la casa. Garantisco, non mi farò vincere dalla malinconia e continuerò a giocare con la mia “fotografia”.

1 Commento

  1. Bella cosa, le foto vere, reali, trattenute da un supporto, mi piace! Alcune curiosità a proposito del supporto: è vetro o plastica e le foto sono incollate o lasciate libere? Sotto la foto la carta
    è particolare/speciale? Di che spessore? Cerco info su cornici e affini. Grazie e buona luce!

    Ciao Ant

Rispondi