Pubblicato da il 16 giu 2015 in Francesco C. | o commenti

Champions League Final: la giornata di un fotografo professionista

Champions League Final: la giornata di un fotografo professionista

Champions League. Non un avvenimento a caso, forse uno degli appuntamenti sportivi da sempre più seguiti in tutto il mondo, con collegamenti, dirette e, soprattutto, immagini che tormentano vincitori e vinti che si susseguono per i mesi a venire.

Ce lo siamo chiesto tutti almeno una volta: “Chissà com’è la giornata della finale per un professionista..chissà come si prepara, che attrezzatura porta, come si muove..” Come tutte le finali sportive, la giornata di un fotografo per un match di Champions League è decisamente piena: voli, transfer, recupero del pass “all areas”, recupero della pettorina ufficiale numerata, conferenze stampa, bordocampo, premiazione, conferenza after match, restituzione dei materiali Champions..insomma, un vero e proprio delirio di avvenimenti uno di seguito all’altro. Sempre di corsa.

Così lo abbiamo sempre immaginato, e forse ci siamo anche sempre chiesti se fosse davvero così.

Joel Marklund, fotografo dell’agenzia svedese Bildbyrån, ci mostra in prima persona cosa è successo a Berlino il 6 giugno 2015. Joel ha infatti viaggiato con una piccola action cam, successivamente montata sulla sua fotocamera, per documentare come sia la giornata, dalla sveglia alla mattina al trasferimento in Germania, e la preparazione, dalla sala stampa a bordocampo, di un professionista per una finale di Champions League, in questo caso quella appena disputatasi che ha visto il Barcellona vincere per 3 a 1 sulla Juventus.

Rispondi