Pubblicato da il 22 mag 2017 in Francesco C. | o commenti

Mosul: quando è una GoPro a salvarti la vita

A volte il filo che separa la vita dalla morte è davvero molto sottile. In scenari di guerra poi è forse il caso di dire che, a prescindere dalle accortezze che puoi avere, il caso domina il gioco.

E di caso fortunato qui si tratta. Owen Holdaway, corrispondente a Mosul per il Sun, si trovava assieme al giornalista iracheno Ammar Alwaely quando il proiettile di un cecchino ha centrato quest’ultimo quasi in pieno petto. A salvargli la vita è stata una GoPro legata allo spallaccio dello zaino, che ha deviato il proiettile prima di andare in mille pezzi procurando al giornalista solo un taglio al labbro dovuto ai detriti dell’alloggiamento della action cam.

Il video originale e le foto sono disponibili sul sito del Sun.

Rispondi