Pubblicato da il 20 ago 2014 in A colloquio con la redazione | 3 commenti

orazzi e curiazzi

orazzi e curiazzi

Prima di questa volta non avevo mai partecipato a blog. Ho appreso quanto sia difficile trasmettere il proprio pensiero a chi non si conosce e senza guardarsi negli occhi. Non invidio voi giornalisti!

E’ stato scritto che voglio alibi, che voglio essere consolato, che non ho fantasia, ecc. ecc, con attacchi al mio pensiero personale. Non che la cosa mio tolga il sonno, ma non riesco a capire cosa passi per la mente di certe persone, eppure svolgo una professione estremamente delicata dal punto di vista della comunicazione (sono medico oncologo e passo il tempo con persone che sanno che quello di oggi potrebbe essere il loro ultimo giorno di vita!). Non riesco a capire perchè la gente preferisca attaccare e criticare anzichè condividere e gioire di ciò che di bello abbiamo intorno nel rispetto della diversità. La fotografia è un hobby bellissimo, che tempo permettendo, merita, secondo il mia punto di vista, la massima serietà nell’ applicazione; il succo della faccenda è la comunicazione dell’ idea, del sentimento che deve unire.

Tanto fervore contro le mie idee da parte di chi non le condivide … non lo merita, l’ argomento! Bennato diceva: sono solo canzonette, parafrasiamo con sono solo fotografie! Ben inteso, sono sempre pronto a mostrare le mie foto a chiunque interessi (N.B. non le diffondo a tutti con vari siti web, ma solo a chi le vuole vedere!! fotografo per MIO piacere!)

Non vorrei iniziare un nuovo filone di blog essendo accusato di sermoni savonaroliani, con questo termino l’ argomento e non scriverò più nessuna risposta a nessun altro commento in merito. Ognuno la pensi come vuole.

Da tutto questo ambaradan, si è perso di vista il motivo della lettera, ossia la vostra opinione, nella situazione tecnologica attuale, riguardo il vecchio potere resolvente, come misura della capacità di acquisire informazioni, dato che il contrasto è facilmente modificabile via softwere, al contrario di quanto accadeva ai tempi delle diapositive.Cosa ne pensate?

Cordiali saluti e grazie.

Luciano Giuliodori

3 Commenti

  1. Quanto sopra vale anche per Iglo, verso cui mi scuso per il ritardo nella sisposta, ha sto apprendendo ora come si gestisce un blog, Non sapevo come risponderti allora, come “secondo commento”.
    Un abbraccio anche a Te.
    Luciano Giuliodori

  2. Ti ringrazio, mi rincuori!
    Almeno una ha capito il senso di ciò che ho scritto e lo condivide, anche se non tutto, almeno il senso.
    Ripeto, sono avvezzo a ben altre emozioni, continuo per le mia strada, ma “sta gente” di cosa vuole parlare in un blog di fotografia!
    Personalmente ho partecipato a corsi organizzati dal fotoclub……come docente!
    Un salutone e, permettimi, un abbraccio.
    Luciano Giuliodori

  3. Caro Luciano
    leggo solo ora ciò che hai scritto e hai tt la mia comprensione …un po’: di tempo fa sono stata attaccata solo per aver espresso, peraltro jn maniera educata ciò che chiedeva il sig Crea..non l’avessi mai fatto….tutti professori, tutti a bacchettare senza capire ciò che aveva chiesto Crea e quello che io avevo risposto…e poi detto tra noi, ma tanto ci leggono ..forse ci attaccano perché facciamo belle foto pur non avendo fatto corsi? Avrò scatenato altri fulmini ??

Rispondi