Pubblicato da il 24 lug 2014 in Francesco C., Hands on | o commenti

Rosso Canon, rosso Ducati: insieme per Irista

Rosso Canon, rosso Ducati: insieme per Irista

 

Il colore le accomuna, la passione anche…stiamo parlando di Canon e Ducati e della passione che le unisce per le moto, prima Moto GP e ora Superbike, nell’ottava manifestazione al circuito di Misano dedicato a Marco Simoncelli, pilota prematuramente scomparso.
Alla World Ducati Week accorrono non solo da Italia, ma anche da Germania, Spagna, Inghilterra..insomma, da tutta Europa oltre che da Australia e America. Tutti in sella a Ducati.
Canon è sponsor tecnico di questa manifestazione e ha colto l’occasione per farci provare non solo macchine e obiettivi, ma anche il nuovo programma cloud di condivisione delle immagini, la piattaforma Irista.

ScreenHunter_90 Jul. 21 17.02

Cos’è Irista?
Irista è il servizio cloud di Canon. E Image Gateway? Ideato in Giappone per essere un contenitore di immagini, è poco utilizzato da noi in Europa. Irista invece non è solo un contenitore, poiché dialoga con l’utente e con altre realtà quali Facebook e Flickr; inoltre, è “in divenire”, ovvero è in continuo sviluppo. Nonostante l’imprinting europeo però, un tocco di software giapponese c’è: per esempio Canon Eos 650D è chiamata col nome ben poco europeo Kiss X6i.

ScreenHunter_91 Jul. 21 17.03

Irista archivia, visualizza, indicizza e condivide. Le fotografie si potranno caricare direttamente sulla piattaforma da desktop o tramite applicazione (per PC o Mac). C’è anche la possibilità di farle “risucchiare” automaticamente dalla propria pagina social come Facebook e Flickr.

ScreenHunter_88 Jul. 21 16.39

Come una madre riordina la cameretta del figlio disordinato, Irista mette a posto le foto che si trovano sparse sui nostri HD, in maniera veloce, attraverso tag, fotocamera utilizzata, obiettivo utilizzato e social network preferito.
Una volta caricate, le foto saranno consultabili e quindi “taggabili” con vari termini; quando andrò a ricercare una di queste parole chiave (tag) nella mia galleria, mi verranno mostrate tutte le immagini collegate dallo stesso tag, racchiuse in una cartella.
Qualora poi la pigrizia prende il sopravvento, Irista legge tutti i dati Exif delle foto e di sua iniziativa raggruppa le immagini; grazie poi a quegli stessi dati, è in grado di eliminare i doppioni e di creare album.
Irista è pensata come piattaforma, quindi non bisogna essere canonisti per utilizzarla: il servizio legge i dati Exif di qualunque corpo macchina e anche degli smartphone (dove sono previsti).
Irista può pescare le foto da Facebook e Flickr, ma si può fare anche il passaggio inverso, ovvero caricarle su questi social già raggruppate per tag o in cartelle da Irista. Gli stessi commenti potranno essere visti, oltre che sui social, direttamente sulla piattaforma Canon.

ScreenHunter_93 Jul. 21 17.12

ScreenHunter_94 Jul. 21 22.29

Irista è pensata per gli amatori evoluti che vogliono riordinare in un unico spazio virtuale le proprie immagini, e condividerle in maniera rapida con i propri amici.
Si possono editare le fotografie? No.
Può accedere un esterno alla pagina Irista di un amico o di un collega, per esempio per scaricare le foto per esigenze di lavoro? No. Un domani forse potrà farlo.
Questo infatti è solo il primo step di Irista, il primo mattoncino di un programma più ampio.
Nel frattempo, ecco alcuni scatti della World Ducati Week 2014.

20

4

21

22

23

13

15

6

7

 

 

 

 

 

Rispondi